FASI DELL'INTERVENTO

Prima di procedere al collaudo è necessario verificare che il telo in HDPE sia coperto da uno strato drenante di sabbia o ghiaia di spessore apprezzabile (30-50 cm), la vasca risulti elettricamente isolata (nessun possibile conduttore che fuoriesca) e il drenante bagnato. Si procede quindi a suddividere l’area di prova in una maglia quadrata regolare di un 1x1 m mediante l’utilizzo di corde metrate e picchetti in legno.
Ecco le fasi del monitoraggio:



Esempio di lacerazione della guaina.

italiano Azienda Tipologie di intervento Bonifica discariche Bonifica di siti Impermeabilizzazioni Diaframmi verticali Collaudo geoelettrico Il metodo Fasi dell'intervento Sistema di monitoraggio Capping Tomografia geoelettrica Case studies Dove siamo Press area News