Geotessile TNT di protezione

Per proteggere la geomembrana in LDPE da lacerazioni causate dal contatto diretto con oggetti a spigoli vivi (es. elementi litoidi) contenuti nei terreni di copertura è efficace la posa in opera di un manto di geotessile tessuto non tessuto in fibre sintetiche in fiocco di polipropilene (oppure poliestere), coesionate meccanicamente con agotrattamento.
Le caratteristiche del geotessile sono variabili a seconda delle esigenze delle singole situazioni.

Caratteristiche tecniche di riferimento geotessile con massa aerica di 1200 g/m2:






italiano Azienda Tipologie di intervento Bonifica discariche Bonifica di siti Impermeabilizzazioni Diaframmi verticali Collaudo geoelettrico Capping Il metodo Materiali impiegati Geomembrana in polietilene Geotessile tnt di protezione Geocomposito di bentonico Geocomposito drenante Fasi dell'intervento Tomografia geoelettrica Case studies Dove siamo Press area News