Geocomposito bentonitico

In alcuni casi in sostituzione (o integrazione) della copertura con terreno argilloso si stende sull’area da isolare un manto in geocomposito bentonitico, che garantisce un’impermeabilizzazione equivalente a quella fornita da 1 metro di argilla compattata.
Il geocomposito bentonitico (inglese: Geotexile Clay Liner - G.C.L.) è formato da bentonite secca granulare incapsulata tra due geotessili tenuti uniti da una notevole agugliatura.
Se idratata, la bentonite secca crea un gel bentonitico di buona qualità, mentre la struttura tessile ne impedisce la libera espansione.
Il geocomposito bentonitico ha quindi un’elevata capacità autosigillante, ideale per fori di piccole dimensioni.
italiano Azienda Tipologie di intervento Bonifica discariche Bonifica di siti Impermeabilizzazioni Diaframmi verticali Collaudo geoelettrico Capping Il metodo Materiali impiegati Geomembrana in polietilene Geotessile tnt di protezione Geocomposito di bentonico Geocomposito drenante Fasi dell'intervento Tomografia geoelettrica Case studies Dove siamo Press area News